FESTIVAL DEL CALCIO E DELLO SPORT

2-5 giugno 2016

Perugia

020 sito progimm ffpg-01

Un Festival dedicato alle storie, alle persone, alla loro (e nostra) passione per l’epica del calcio.

Oltre gli schemi e il commento sportivo “Festival del Calcio e dello Sport” racconta lo sport non solo come fenomeno sportivo o come fenomeno sociale, ma anche come emozione, spettacolo e immaginario collettivo. Come racconto epico, ma anche come storie individuali di persone. Come tessuto dell’identità nazionale e come modo per capire qualcosa in più della vita e della società. Come una lingua universale: la prima parola che i bimbi imparano. Giocando.

Lo sport rappresenta la passione ed è una cultura ed uno stile di vita.

Lo sport e il calcio sono agonismo, ma anche cultura e valori: sono l’unica bandiera che unisce l’Italia da Nord a Sud. Perugia sarà il centro di questo “gioco” e di questa sfida, in Italia e all’estero.

 

QUANDO E DOVE

Fischio d’inizio per la prima edizione del Festival del Calcio e dello Sport, il primo ed unico festival al mondo dedicato al racconto, al mito, alle storie, alla cultura, ai protagonisti, alle persone che hanno creato l’epica del calcio che si svolgerà a Perugia dal 2 al 5 giugno. Il ricco programma della manifestazione si svolgerà in diverse location: corso Vannucci, piazza della Repubblica, piazza Matteotti, piazza Danti, Umbrò, Sala dei Notari e Centro camerale Alessi.

 

COME

Incontri con i protagonisti del calcio di oggi e di ieri e giornalisti sportivi, tutti dal tempo regolamentare di 90 minuti, attività in cui sfidare amici e familiari con partite all’ultimo gol, musica e cultura: il Festival del Calcio e dello Sport è tutto questo e molto di più.

Perugia sarà il campo di calcio che ospiterà questa sfida, un’avventura ambiziosa, prima nel suo genere, con un calendario ricco di appuntamenti in cui i protagonisti sono i campioni di oggi e di ieri, reading e concerti, esposizioni e mostre.

 

LE PAROLE CHIAVE

Emozioni, storie, vittoria, sconfitta, lealtà, coraggio, sfida, gioco, crescere e rispetto e valori, queste le 11 parole chiave della manifestazione.

 

TAG

Il programma del Festival si divide in tag e sezioni: Cinema, Foto, Bar dello Sport, Eventi, On Air, Blog, Teatro, Libri, Persone, Storie, Tv, Radio, Musica, Exhibit.

 

NON SOLO CALCIO

Il Festival non parlerà solo di calcio. Grazie alla collaborazione con Coni, Cip, Federciclicmo e le Federazioni di Nuoto, Volley e Rugby, racconterà anche di Olimpiadi e di sport paralimpici, all’insegna della solidarietà e dell’inclusione sociale.

Ci saranno dimostrazioni di varie discipline sportive, ma anche incontri con team composti da rifugiati e richiedenti asilo.

 

IL TEAM

La prima edizione dell’evento che ruota intorno al mondo dello sport è nata grazie alla preziosa collaborazione e ai consigli di un team di 11 esperti composto da Angelo Guglielmi, Bruno Voglino, Piero Chiambretti, Luca De Biase, Marco Materazzi, Roberto Renga, Rocco Dozzini, Marco Taccucci, Daniele Sborzacchi, Paolo Riccini Ricci e Alessandro Riccini Ricci. Allenatore, Serse Cosmi. Il dodicesimo uomo in campo è Dante Burzigotti.

 

CAMPI DA GIOCO E BAR DELLO SPORT

La città per quattro giorni diventerà un campo da gioco: in centro storico nascerà un prato verde (assolutamente riciclabile) e i caffè all’aperto saranno trasformati in bar dello sport.

 

PARTNER E ENTI

Tra gli altri, patrocinano il Festival la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Lega di Serie B, la Figc, la Regione Umbria, il Comune e l’Università degli studi di Perugia. Il Festival è sostenuto da Legea, con Sky che è partner e sponsor del progetto insieme a Starshop.

 

MEDIA PARTNER

Saranno presenti le firme di Sky, Rai, Mediaset, Gazzetta dello sport, Corriere dello sport, La Repubblica, Il Messaggero, La Nazione, Il Giornale e Rivista 11.

 

IL PROGRAMMA

Per un Festival appunto dedicato al racconto dello sport con i suoi protagonisti – giornalisti, scrittori e campioni di ieri e di oggi – e le loro storie. Ma in campo scenderanno anche l’educazione al rispetto, con il coinvolgimento di bambini e giovani atleti come sfida per il futuro, e la sostenibilità, tra bici elettriche e utilizzo di materiali riciclabili nel rispetto dell’ambiente.

 

LE STORIE

Il centro del programma saranno allora soprattutti gli incontri dedicati al racconto dello sport. Saranno ospiti del Festival:

Riccardo Cucchi, Marco Mazzocchi, Massimo Marianella, Fabrizio Bocca, Diego Falcinelli, Fabrizio Nofri, Gianluca Comotto, Annalisa Calagreti, Andrea Santarelli, Lucia Lucarini, Gigi Apolloni, Furio Zara, Gino Sirci, Marco Civoli, Andrea Abodi, Paolo Condò, Piero Ausilio, Dario Argento, Massimo Giannini, Roberto Pruzzo, Felice Pulici, Sergio Martino, Giuseppe De Bellis, Enzo Bucchioni, Vincenzo Cerracchio, Sandro Veronesi, Alex Gaucci, Sandro Beccantini, Pierluigi Pardo, Massimo Caputi, Sandro Tovalieri, Riccardo Albini, Nicola Mucci, Piero Li Donni, Arrigo Sacchi, Gianni Rivera, Gennaro Del Vecchio, Francesco De Luca, Liborio Zuppardo, Antonio Alessandria, Afro Tiberina Real De Banjul, Liberi Nantes, Ilario Castagner, Rosanna Fella Francesco Bircolotti, Domenico Cantarini, Antonello Ferroni, Marco Taccucci, Giuliano De Matteis, Nicola Uras, Andrea Franceschini, Michele Milletti, Francesca Mencacci, Massimo Pistolesi, Andrea Sonaglia, Daniele Bovi, Luca Mercadini, Mario Colautti, Gianfranco Ricci, Roberto Borgioni, Mimmi Mazzetti, Mauro Barzagna, Elio Clero Bertoldi, Remo Gasperini, Claudio Sampaolo, Giuseppe Occhioni, Marco Gori, Federico Giunti, Pasquale Punzi, Mario Mariano, Massimo Zampini, Alessandro Campi.

 

IL PROGRAMMA SPECIALE

Special guest, le storie del programma speciale dedicato al ciclismo e a #bikethenobel, con la bicicletta candidata a premio Nobel per la pace, tra le dirette di Caterpillar, i teatrini e le miniature di carta, laboratori e i racconti dei campioni. Un programma speciale dedicato alla bicicletta come sport e come filosofia di vita: oltre agli incontri con Maurizio Fondriest e Davide Cassani, la sezione #bikethenobel prevede anche una pedalata non competiva da Ponte San Giovanni a Perugia il 2 giugno, in collaborazione con Blubai, e una serata dedicata a ricette e storie di bicicletta realizzata insieme ad Upcycle Caffè Milano.

 

PLAY&GAME VILLAGE

Il Festival sarà anche gioco con il Play&Game village: il centro storico di Perugia diventa un campo da gioco, dove sfidarsi ai rigori, ai videogame di ieri e di oggi, al biliardino umano, a subbuteo e a bubble soccer. Mentre gli atleti di diverse specialità mostreranno di cosa sono capaci: dal rugby alla pole dance fino alle arti marziali. Ma anche le evoluzioni in bmx, le acrobazie di calciatori freestyler e il divertimento con i trampolieri.

Il programma prevede anche tanta musica durante le serate con la Febbre a 90°: aperitivi musicali, la dj battle con i giovani deejay delle scuole di Perugia e il concerto dei Sex Mutants.

Il Festival ospita poi una due giorni di attività ludico sportive: i Giochi senza frontiere. Gli alunni di alcune scuole superiori di Perugia saranno impegnati in gare, promosse dal Centro sportivo Libertas in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, in cui mettere alla prove le loro capacità, da singoli e in squadra: dal sitting volley ai giochi legati a pallacanestro e tennis. Un appuntamento per ricordare e celebrare l’impegno di Ruggero Celani, educatore e sportivo.

 

FOODBALL

Per completare il programma c’è anche il Foodball village, tra prodotti tipici e le proposte culinarie dell’Università dei Sapori e di Tutto il calcio menù per menù: due eventi serali con degustazione di prodotti legati agli ambiti territoriali di team calcistici, dalla Juve al Perugia, fino al Napoli. Con tanto di quiz per riconoscere i vari ingredienti dedicati ai colori delle squadre. Per i più golosi, ci sarà anche un aperitivo cioccolatoso nell’ambito della presentazione del progetto sulla Via del cioccolato.

 

EXHIBIT

Il Festival sarà anche exhibit con “Se la ami, la mostri”, una mostra realizzata in collaborazione con i commercianti del centro e con Perugia Enjoy: le vetrine del centro storico ospitano alcune delle più preziose maglie del Perugia, dal 1967 a oggi: pezzi storici della collezione privata di Nicolò

 

GLI HIGHLIGHTs

 

LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Il Festival ha ottenuto, tra gli altri, il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il progetto è stato presentato a Palazzo Chigi che è interessato a seguirne gli sviluppi.

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi